Accostarsi ad un’immaginaria finestra

e fare uscire tutti i pensieri che mi si accavallano nella testa, in modo confuso, tra presente, passato e avvenire, condendoli con i colori degli stati d’animo del momento. Ritrovarmi dentro ad una vita con tutte le esperienze, i sogni, i progetti e le delusioni; le cose fatte e quelle solo sfiorate. Dalla finestra mi arriva alle orecchie anche il suono delle musiche che non hanno tempo, o forse sono così legate al loro tempo da non poterne uscire. Non so: forse è soltanto un modo più comodo per me, che queste musiche canto, ho cantato, ho sentito cantare oggi o allora; per me che semplicemente non credo alle mode o al rifiuto di esse. Amo la musica che mi piace e faccio canzoni che mi piacciono, dando parole alla massa dei pensieri che mi affollano la mente…..

 

Pierangelo Bertoli

Pierangelo Bertoli

Pierangelo Bertoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...