Fu nelle notti insonni…

“Fu nelle notti insonni passate al lume del rancore che preparai gli esami e diventai procuratore.. “

Queste le parole del grandissimo Faber che in questo momento (sono le 2.51 del mattino) mi balenano in testa. Il fatto è che stanotte non sono proprio riuscita a prendere sonno. Vorrei dormire a tutti i costi anche perchè domani sveglia presto visto che dovrò riprendere la scuola dopo due giorni di Carnevale passati a letto con l’influenza e due giorni di convalescenza. 
Mentre pensavo a quale viaggio immaginario potessi fare nella speranza di addormentarmi mi è saltato in mente di ultimare così i compiti che non avevo del tutto finito. Ok, mi sono tirata giù dal letto, ho socchiuso la porta della mia camera in silenzio, mi sono accertata che mio fratello dormisse del tutto, ho acceso la torcia del mio cellulare ed ho iniziato. Tutto ciò mezz’ora fa. Quando ho finito “i doveri” ho mandato un messaggio per scherzo a due miei amici che sicuramente se la dormono nel più tranquillo dei modi.
Mi sono rimessa nel letto e tutta infreddolita mi sono rimboccata le coperte. E ora? I compiti li ho finiti, ho ascoltato nelle cuffie tantissima musica ma il sonno non vuole venire. Nel frattempo ho appena sentito l’orologio della mia camera picchiettare le 3.00! Ma quando suonerà la sveglia mi troveranno in coma? Boh! Intanto voglio ancora scrivere. In dieci minuti esatti ho scritto una ventina di righi.
Stavo pensando proprio adesso.. ma come fanno tutte quelle persone che dicono di lavorare di giorno e star svegli di notte? A me è capitato rare volte di aver perso qualche ora di sonno ed è traumatico! La mia prof di italiano ad esempio.. dice che di notte non dorme spesso, a volte finisce per correggere le verifiche o sbrigare le faccende di casa! Beh.. quanta volontà direi tra me e me! Mio padre invece se fa il turno di notte il mattino seguente quando torna a casa come minimo dorme quattro o cinque ore. Sarà genetica?!?!?!

Pensavo anche.. che io sono un tipo molto fantasioso. I film mentali che mi faccio io secondo me non li fa nessuno. Non è presunzione, anzi.. stento a crederci io stessa. Io, che con i sogni vado d’accordo, ma sono altrettanto legata alle cose materiali e concrete. Mi piacerebbe scriverli questi sceneggiati che la mia mente progetta quasi ogni sera, di rado perdo una puntata. Secondo me verrebbe fuori una fiction coi fiocchi. Peccato che sono tutti frutto della fantasia.

Cosa c’è? Oh no! Ho appena sbadigliato. Ora che prendevo gusto a sparare cazzate in questo post che non andrà di certo cestinato. Forse sarà rarissimo se non unico, forse il più profondo ed impegnato nella sua banalità. Se mi è permesso, penso che mi sia impegnata a scriverlo. Ma ho sbadigliato. Ciò vuol dire che un riposino prima della sveglia voglio farmelo. 

Ne ho di tempo per scrivere. Ho paura che non avrò abbastanza tempo per dormire, un giorno.

06/03/2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...