Di nuovo qui. Con “Creuza de ma”.

Ebbene di nuovo qui. Non scrivo da un’eternità, si vede proprio che è ricominciata la scuola. In verità non sto le notti sui libri, però il tempo per aprire il computer col blog, non ce l’ho più. Che diavolerie questi cellulari, che hanno sostituito il vecchio e fedele pc! Facebook e altre cazzate sempre a portata di mano. Però prima o poi la voglia di sentire il rumore dei tasti “in carne ed ossa” ritorna.

Il libro di storia giace accanto al pc e vuole essere, aperto, e studiato. Il prof ci ha concesso un giorno in più per studiare. Idolo. Si e no se ho letto tre pagine ancora. E mercoledì ho l’interrogazione.

La chitarra invece giace sul letto, dietro di me, Lei piange, vuole essere presa in braccio e consolata.

I popcorn hanno finito di scoppiettare nel microonde cinque minuti fa ed hanno riempito la casa di quel profumo irresistibile.

Mio padre è appena rientrato ma sta per andarsene al lavoro, ha il turno di notte nel 118.

E io ho una mezza idea in testa di scrivere, successivamente a questo post un racconto nuovo.

Ultimamente non ho proprio scritto, nè versi e nè prose, mi sono presa una pausa, anche se involontaria. Credo di essere eccessivamente pigra. Adesso però, è giunto il momento di darmi una mossa, anche perchè tra una mezz’oretta rimetterò il pc al suo posto per poter far spazio ai libri sulla scrivania. Ciò significa che lo riprenderò chissà quando.

Ho un sottofondo musicale a dir poco unico. Penso anche agli alluvionati di Genova. Che disastro! Mi sa che c’è qualcuno da qualche parte che ci dà troppi allarmi…
Il sottofondo lo linko qui sotto. E mi metto al lavoro sulla nuova invenzione. Poi non mi venissero a dire che non scrivo mai…

Annunci

11 pensieri su “Di nuovo qui. Con “Creuza de ma”.

  1. nicochillemi

    Umbre de muri muri de maine’…quante volte l’ho suonata e cantata insieme agli amici! E pensare che questo disco è quello che segnò il mio allontanamento da Faber per quasi 6 anni, fino all’uscita de “Le nuvole”! Motivo? Che non capivo una mazza di genovese! Per fortuna mi sono rifatto un po’ di anni più tardi, recuperando il tempo perduto! Ciao Anto un bacione

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...