Buon S.Valentino… a voi!

Beh che dire, non so perchè ma mi sento un po’ giù. Non è per la solita storia del fidanzato (a questo punto non so proprio cosa farmene). E’ una questione di persone. Mi spiego: ultimamente sono molto delusa dai miei pseudo amici, quelli falsi che non accettano che io abbia un modo di pensare diverso dal loro. Sarà che vivo in un paese piccolo, chiuso e con poca “scelta” in quest’ambito. Ho trecentomila impegni con la scuola, poi vorrei tanto aggiornare questo benedetto blog con tutte le cose belle ma ora mi ritrovo a scrivere di getto questo post un po’ meno bello. Esattamente un anno fa ho incontrato una persona stranamente forte e le scrissi il mio primo post-romanzo. Ho scritto altre canzoni che non ho pubblicato qui perchè parlano di un argomento insolito. Sono canzoni religiose. No, non mi vergogno a dirlo. Non mi vergogno a scriverlo qui solo perchè fino ad ora mi hanno letto i comunisti più atei. Non mi vergogno di dire che sono cambiata. Però è un momento difficile. Insieme alle cose belle ci sono anche quelle meno belle. Diciamo che se oggi mi sento di merda è perchè ho visto che è difficile stare insieme a certe persone. E sono fottutamente lontana da quelle serie. Sono lontana dai veri amici, sono lontana da quello che può essere il sentimento più forte che ci possa essere sulla Terra. E non parlo dell’amore. Vorrei tanto che non si strumentalizzasse più nulla, vorrei tanto passare una serata diversa. La chitarra oggi non mi basta più. E neanche le lacrime. Non voglio piangere perchè non ne ho bisogno. Mi sento tradita da un qualcosa che non lo ha fatto. Sono inquieta, qualcuno oggi mi direbbe prega, ma nella mia possibile stupidità penso sia inutile e un po’ da scemi ora. Oggi passa così. E’ sabato e praticamente dovrei starmene a casa. Non ho partecipato alla sfilata di carnevale col mio gruppo folk perchè non mi ci trovo come dovrei. Già ero difficile prima ma ora credo che stia aumentando di livello. E non va bene. Non so cosa fare. Se solo avessi una fottuta patente me ne andrei da chi voglio. E ora non posso farlo. Basta. Ok. Torno a fare quello che stavo facendo, ho finito di vedere un film e ora di studiare non se ne parla neanche. Domani pomeriggio mi travestirò da principe o da orso bianco. Per andare alla festa dell’azione cattolica. Prima con i bambini e poi con i più grandi. Almeno lì non ci saranno gli stronzi di turno. Che poi a stento so di cosa sto parlando adesso. E’ un momento così. Che dire, vorrei solo stare con qualcuno che mi capisca, e mi accetti così come sono. Spero che tra poco ritornerò come ero un attimo prima di iniziare a scrivere questo post. Forse chiederò aiuto a qualcuno. No, non è Dio. E se non lo faccio, cosa lo possiedo a fare un telefonino ultra-tecnologico?

Buon San Valentino…. a voi.

Annunci

6 pensieri su “Buon S.Valentino… a voi!

  1. Pingback: Post-Award. | La luna è sotto casa...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...