La monotonia

Non ho scritto un cavolo in questi giorni qui, è scontato anche che inizi i miei post così, evidentemente non ho ancora subito un cambiamento radicale. Spesso si cade nella monotonia, questa sconosciuta. Tutto è sempre uguale, le giornate si ripetono. Le stagioni si alternano, freddo, caldo, freddo, caldo…
Tutto così, uguale, semplice, monotono. E’ vero anche adesso come al solito sto scrivendo a braccio senza neppur sapere cosa mettere su questo post precisamente. Avrei mille e mille cose da raccontare, ma è sabato, fa freddissimo, ho lasciato un film in sospeso, ho un mal di pancia pazzesco e sono qui col mio the al limone bollente a brancolare in queste mie poche parole gettate al vento.

Parlavamo dunque di monotonia, giusto?
Un paio di mesi fa mi sono imbattuta in una conversazione assolutamente virtuale con un uomo, anzi un Uomo. Ha tipo 34 anni in più di me, e mi fa ridere ogni volta. Se fossimo vicini avremmo instaurato un bel rapporto di amicizia, quella vera. E’un po’ lungo da raccontare e ora come ora non ne ho la forza. E’ una bella conoscenza che sta andando avanti, con le dovute fragilità. Oggi ha spezzatola monotonia definendomi monotona…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...