San Lorenzo

​Mentre eravamo in spiaggia, buio intorno e questo falò acceso.. tutti vicini, erano sette o otto che io non conoscevo.. mi sono messa tra loro un po’ in imbarazzo perchè ero l’unica non in tenuta da mare. Antonio aveva portato un telo e ci siamo seduti, è saltata fuori una chitarra ma gli altri erano ubriachi e un po’ cannati. Ho acceso una sigaretta e ho imbracciato la chitarra. Ho suonato qualche accordo pensandoti intensamente.. poi mi hanno preso la chitarra e io mi sono sdraiata con la mia borsa come cuscino. Ho assistito allo spettacolo più bello del mondo. 

Milioni e milioni e milioni di stelle proprio su di me. Mi sono totalmente isolata per alcuni minuti. Loro continuavano a bere mentre io guardavo meravigliata quello splendore, il cielo mi sovrastava come un gigante buono e il rumore del mare era il sottofondo. Ho provato la sensazione di essere abbracciata da quella coltre gigante, io, così piccola.

Ho chiuso gli occhi per un attimo, ho cercato di essere totalmente senza pensieri ed ho cercato di rilassarmi. 

Ma nello stesso tempo dominava il pensiero di essere così piccola in quella immensità.

Ho riaperto gli occhi e ne ho viste due contemporaneamente. Due puntini luminosi che si sono incontrati lassù lasciando una scia bianca dietro di loro.

Visto che erano due ho espresso due desideri. Uno per me e uno per te.

Poi mi sono alzata e continuavano a bere e a fare un gioco un po’ stupido sempre basato sull’alcool.

Dopo pochi minuti ho sentito un brivido di freddo lungo la schiena e mi è sembrato come se qualcuno mi abbracciasse alle mie spalle.

Mi sono girata e non c’era nessuno.

Ho sentito le tue carezze e mi sono tranquillizzata sorridendo ad Antonio. Lui ha ricambiato, ma in realtà io cercavo il tuo di sorriso.

Ti ho sentito presente come non mai. Ti sentivo sdraiato accanto a me che ho appoggiato la testa sul tuo petto ed evitavi di parlare, affondando una mano nei miei capelli sciolti. Il tutto in quello scenario appartenente ad un sogno reale. 

Mentre immaginavo questo una terza stella si è mossa ed ha lasciato una scia più lunga. 

Stavolta il desiderio riguardava Noi.

Noi che che abbiamo i cuori legati così strettamente che nessuno riuscirà a separarli.
È stato il mio primo San Lorenzo al mare.
Sono maggiorenne ormai!
Con te.

Dormi bene Amore Mio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...